Criminologia Moderna: Approfondimento sulle Cause del Crimine e le Tendenze Attuali (2024)

La criminologia moderna si è evoluta notevolmente nel corso del tempo, cercando di comprendere le complesse motivazioni dietro il comportamento criminale. Mentre nella storia antica si cercava di attribuire il crimine a forze sovrannaturali, oggi la disciplina si basa su una vasta gamma di fattori biologici, psicologici, sociali ed economici. In questo articolo, esamineremo attentamente le principali cause che spingono le persone a commettere reati, analizzando le teorie e le ricerche più recenti in campo criminologico.

Le Radici Storiche della Criminologia

La criminologia moderna ha radici che affondano nel XVIII secolo, quando le spiegazioni scientifiche cominciarono a prevalere sulle influenze soprannaturali. Da allora, il focus è passato da concezioni basate sulla fisicità e sulla follia a considerazioni più ampie riguardanti l'ambiente sociale. La transizione ha portato a una maggiore accettazione dell'idea che le persone possano essere riabilitate e trattate, piuttosto che essere viste come vittime di forze misteriose.

Fattori Biologici: Oltre le Teorie Obsolete

Nel XIX secolo, la criminologia si concentrava sulle caratteristiche fisiche delle persone, con teorie che associavano certe anomalie fisiche al comportamento criminale. Ad esempio, secondo il criminologo italiano Cesare Lombroso, alcune persone erano considerate nate criminali in base a tratti fisici specifici. Sebbene molte di queste teorie siano state smentite, la ricerca successiva ha evidenziato alcune correlazioni, come la presenza di lesioni cerebrali che possono influenzare la propensione alla violenza.

Disturbi Psicologici e Società: Un Collegamento Importante

La psicologia ha contribuito a comprendere meglio il collegamento tra disturbi mentali e comportamento criminale. Il concetto di psicopatia, introdotto da Herve Cleckley negli anni '40, ha portato a una maggiore comprensione delle persone antisociali e distruttive. Tuttavia, è essenziale riconoscere che non tutti coloro con disturbi mentali diventano criminali, poiché la società e l'ambiente svolgono un ruolo cruciale.

Fattori Sociali ed Economici: Un'Analisi Ampia

Gli studiosi del XX secolo hanno esteso l'attenzione ai fattori sociali ed economici come determinanti del comportamento criminale. La scuola di Chicago negli anni '30 e '40, ad esempio, ha evidenziato come la povertà e l'instabilità sociale influenzino il tasso di criminalità. Edwin Sutherland ha sottolineato il ruolo dell'apprendimento sociale nel comportamento criminale, affermando che l'esposizione al crimine può influenzare le scelte di un individuo.

Teoria delle "Broken Windows": Ordine Sociale e Criminalità

Negli anni '90, la teoria delle "Broken Windows" ha introdotto un nuovo approccio, sostenendo che il disordine generale in una comunità conduca a comportamenti antisociali e, in ultima analisi, al crimine grave. L'implementazione di questo concetto da parte del Commissario di Polizia di New York, William Bratton, ha dimostrato che l'eliminazione del disordine minoritario può ridurre significativamente la criminalità complessiva.

Lavoro, Istruzione e Scelte di Vita: Un Collegamento Cruciale

L'occupazione e l'istruzione sono stati identificati come fattori chiave nella prevenzione del crimine. La teoria di Robert K. Merton del 1938 sottolinea che quando la società impone obiettivi irraggiungibili senza fornire le opportunità necessarie, alcune persone possono volgersi al crimine come mezzo per raggiungere il successo materiale. Pertanto, programmi educativi e di formazione professionale possono giocare un ruolo significativo nella riduzione del crimine, fornendo alternative legittime e promuovendo l'attaccamento positivo alla comunità.

Influenza dei Pari, Sostanze e Facilitazione del Crimine

Il gruppo di pari esercita una forte influenza sulle decisioni criminose, specialmente tra i giovani. Coloro che si sentono emarginati dalla società o privi di risorse possono essere attratti dalle gang, dove il comportamento antisociale è spesso elogiato. Inoltre, l'abuso di sostanze, in particolare droghe e alcol, indebolisce il giudizio e riduce le inibizioni, favorendo la commissione di reati.

Accessibilità a Armi da Fuoco: Un Elemento Aggiuntivo di Rischio

Un aspetto rilevante nella facilitazione del crimine è l'accessibilità alle armi da fuoco. In una società dove le armi sono ampiamente disponibili, i criminali trovano un mezzo semplice per commettere reati con una certa distanza o distacco dalla vittima. Il controllo della disponibilità di armi può svolgere un ruolo significativo nella prevenzione del crimine.

Conclusioni: Una Visione Complessa delle Cause del Crimine

In conclusione, la criminologia moderna riconosce la complessità delle cause che portano al crimine. L'approccio olistico considera interazioni complesse di fattori biologici, psicologici, sociali ed economici. La comprensione approfondita di queste dinamiche può informare strategie più efficaci nella prevenzione e nella gestione del comportamento criminale, puntando verso una società più sicura e giusta.

Criminologia Moderna: Approfondimento sulle Cause del Crimine e le Tendenze Attuali (2024)

References

Top Articles
Latest Posts
Article information

Author: Otha Schamberger

Last Updated:

Views: 6131

Rating: 4.4 / 5 (75 voted)

Reviews: 82% of readers found this page helpful

Author information

Name: Otha Schamberger

Birthday: 1999-08-15

Address: Suite 490 606 Hammes Ferry, Carterhaven, IL 62290

Phone: +8557035444877

Job: Forward IT Agent

Hobby: Fishing, Flying, Jewelry making, Digital arts, Sand art, Parkour, tabletop games

Introduction: My name is Otha Schamberger, I am a vast, good, healthy, cheerful, energetic, gorgeous, magnificent person who loves writing and wants to share my knowledge and understanding with you.